Regione Veneto – 43 posti di collaboratore amministrativo professionale – cat. D – area giuridica.

AZIENDA ZERO Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 43 posti di collaboratore amministrativo professionale – cat. D – area giuridica.


Scadenza: 14 maggio 2020

REQUISITI:

Laurea Triennale in scienze dei servizi giuridici (classe L14), Laurea Triennale in  scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (classe L16), Laurea Triennale in  scienze politiche e delle relazioni internazionali (classe L36) o lauree corrispondenti conseguite in base all’ordinamento previgente al DM 509/99, ovvero provvedimento di equipollenza del titolo conseguito all’estero e rilasciato dagli organi competenti.


DOMANDA:

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere prodotta, a pena di esclusione, tramite la specifica procedura telematica descritta di seguito, entro il 30° giorno successivo alla data di pubblicazione per estratto del presente bando nella Gazzetta Ufficiale.

La procedura informatica per la presentazione delle domande sarà attiva a partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, per estratto, del presente bando, e verrà automaticamente disattivata alle ore 24.00 del giorno di scadenza. Il termine è perentorio.

Per presentare la domanda è necessario collegarsi al sito

  1. Collegarsi al sito internet: https://aziendazero.iscrizioneconcorsi.it/.

MATERIE E PROVE:

Prova preselettiva:

L’Amministrazione, in base al numero delle domande pervenute, si riserva la facoltà di effettuare una preselezione, con l’eventuale ausilio di aziende specializzate in preselezione del personale.

I candidati che hanno presentato la domanda con le modalità previste nella sezione “Presentazione delle domande”saranno convocati per sostenere l’eventuale preselezione indipendentemente dalla verifica del possesso dei requisiti di ammissione previsti dal bando. Azienda Zero si riserva di procedere successivamente all’accertamento degli stessi.

La prova di preselezione potrĂ  consistere nella risoluzione di un test strutturato su una serie di domande a risposta multipla su materie attinenti al profilo professionale messo a concorso.

Prova scritta:

potrĂ  consistere in quesiti a risposta multipla, in quesiti a risposta sintetica o in un tema, vertenti su

  • diritto amministrativo,
  • diritto sanitario e legislazione sanitaria nazionale e regionale,
  • organizzazione del Sistema Sanitario Regionale,
  • organizzazione aziendale.
  • elementi di contabilitĂ  economico-patrimoniale,
  • principi generali della  disciplina del rapporto di lavoro pubblico nel SSN,
  • principi generali in materia di protezione dei dati, obblighi di pubblicitĂ , trasparenza, corruzione, t
  • utela della salute nei luoghi di lavoro,
  • legislazione in tema di appalti di lavori, servizi e forniture delle Pubbliche Amministrazioni.

PROVA PRATICA:

vertente su tecniche specifiche o nella predisposizione di documenti e/o atti amministrativi connessi alla qualificazione professionale richiesta, sui medesimi argomenti della prova scritta, nonché nella risoluzione di casi pratici, anche inerenti problematiche di tipo organizzativo e relazionale.

PROVA ORALE:

vertente sull’approfondimento delle materie di cui alle prove scritta e pratica.


LINK AL BANDO

Go to top