CONCORSO AGENZIA DOGANE DATE DELLE PROVE

Concorso Funzionari Agenzia Dogane

CONCORSO AGENZIA DOGANE DATE DELLE PROVE


CONCORSO PUBBLICO A COMPLESSIVI 564 POSTI
– AREA FUNZIONARI – DI CUI 14 RISERVATI ALLA PROVINCIA AUTONOMA DI
BOLZANO – PRESSO L’AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI
AVVISO PROVA PRESELETTIVA – CODICI ADM/FAMM – ADM/COM
Roma, 15 aprile 2024 – Si comunica che la prova preselettiva per il concorso in epigrafe, codici
ADM/FAMM e ADM/COM, si svolgerĂ :
Mercoledì 8 maggio 2024 secondo il seguente calendario:

 

CONCORSO AGENZIA DOGANE DATE DELLE PROVE
CONCORSO AGENZIA DOGANE DATE DELLE PROVE

 

 

La prova preselettiva si terrĂ  nelle sedi previste dalla tabella 1 per coloro che nella domanda di partecipazione hanno dichiarato di risiedere in una delle Regioni riportate di seguito:

 

 

 

Si precisa che, nel caso in cui i candidati al momento della compilazione della domanda abbiano dichiarato un domicilio in una Regione diversa da quella di residenza, la convocazione è da intendersi presso la Regione di domicilio.

I candidati residenti o domiciliati all’estero sono convocati presso la Nuova Fiera di Roma, ad eccezione dei candidati residenti all’estero che al momento della compilazione della domanda abbiano dichiarato un domicilio in una Regione italiana; questi ultimi saranno convocati presso la Regione di domicilio.

Tenuto conto del numero delle domande di partecipazione pervenute, ai sensi dell’articolo 7, comma 1, del bando, non dovranno sostenere la prova preselettiva i candidati che, in relazione al codice di concorso ADM/FAMM, hanno presentato la propria candidatura per l’ambito territoriale della Regione Valle D’Aosta.

I candidati residenti/domiciliati nella Regione Sicilia sono ripartiti tra le sedi di Catania e di Siracusa in relazione alla Provincia di residenza/domicilio dichiarata in domanda, come riportato nella tabella 1.Sono esonerati dalla prova preselettiva, ai sensi dell’articolo 20, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, i candidati che abbiano dichiarato in domanda il proprio stato di invalidità pari o superiore all’80% e che abbiano regolarmente allegato la documentazione sanitaria richiesta, i quali, pertanto, saranno convocati solo dopo l’espletamento della prova preselettiva, mediante avviso pubblicato sul portale “InPA”. A tale ultimo riguardo si rinvia fin da ora per le future comunicazioni alla data del 13 maggio 2024.

Alle candidate in stato di gravidanza o allattamento sarà garantita la priorità negli ingressi e nelle uscite, insieme a postazioni riservate che offriranno un accesso immediato ai servizi igienici. Inoltre, le candidate di cui sopra potranno richiedere l’accesso con i propri specifici ausili, previa comunicazione da trasmettere via PEC al seguente indirizzo:

dir.personale.reclutamento@pec.adm.gov.it,

e avranno la possibilità di essere accompagnate da proprio personale medico o paramedico, se necessario. Per le donne in stato di allattamento saranno garantiti spazi dedicati e sarà consentita la presenza di un accompagnatore che dovrà esibire un documento di riconoscimento all’ingresso.
I candidati che hanno prodotto domanda di partecipazione e che non si presenteranno a sostenere a prova nel giorno, ora e sede prestabiliti saranno considerati rinunciatari al concorso, quali che siano le cause dell’assenza anche indipendenti dalla loro volontà.

Tutti i candidati convocati sono ammessi alla prova preselettiva con riserva; l’Agenzia potrà effettuare in qualsiasi momento i necessari controlli sulle dichiarazioni rese, ivi comprese quelle
attestanti i requisiti per l’esonero. I candidati sono invitati a leggere attentamente le seguenti istruzioni.

1. DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L’ACCESSO ALLA PROVA

Il candidato dovrĂ  presentarsi, ai fini della registrazione, con:

a) una copia stampata della lettera di partecipazione alla prova concorsuale, trasmessa dall’indirizzo comunicazioni.concorsismart@pec.it, all’indirizzo di posta elettronica certificata indicato al momento della presentazione della domanda;
b) un documento di riconoscimento in corso di validitĂ .

Nella lettera di partecipazione sono riportati, per ciascun candidato:
• i relativi dati anagrafici;
• la sede di svolgimento e l’orario della prova.

NB: In caso di mancata ricezione della lettera di partecipazione la convocazione si intende perfezionata mediante la pubblicazione del presente avviso, pertanto, i candidati potranno ugualmente presentarsi nel luogo, nella data e nell’orario stabiliti. Gli assistenti presenti nelle sale d’esame procederanno con le necessarie verifiche relative alla esatta iscrizione al concorso. Chiunque non dovesse disporre della lettera di partecipazione potrà recarsi, prima di effettuare il check-in, all’apposito desk di segreteria.

2. FASE DI REGISTRAZIONE

Ad ogni candidato verrà apposto, in fase di ingresso nell’area concorsuale, un braccialetto con un QRCODE che dovrà essere mostrato agli operatori del check-in.
Il candidato in possesso di tutti i documenti sopracitati (punto 1), verrà guidato presso un desk di check-in dove l’operatore, dopo aver verificato i documenti, provvederà a consegnargli un tablet per lo svolgimento della prova. Il tablet verrà univocamente associato al candidato scansionando la lettera di partecipazione e il braccialetto precedentemente apposto.
Una volta eseguita correttamente l’associazione, il tablet sarà consegnato al candidato, che sarà invitato dal personale di sala a prendere posto. Tutte le indicazioni relative allo svolgimento della prova e all’utilizzo del tablet verranno fornite in sede d’esame.

3. INTRODUZIONE EFFETTI PERSONALI

I candidati sono invitati a portare con sé solo gli eventuali indispensabili effetti personali in borsa/zainetto di piccole dimensioni. In sala di esame sarà consentito solo il consumo di bevande.

4. DEFLUSSO/CHECK-OUT

Al termine della prova concorsuale i candidati seguendo le indicazioni del personale di sala si recheranno presso i desk utilizzati in fase di registrazione e riconsegneranno il tablet ricevuto all’operatore. Quest’ultimo darà conferma a ciascun candidato dell’avvenuto invio della prova concorsuale.

5. CAUSE DI ESCLUSIONE

Durante l’espletamento della prova è fatto divieto assoluto, pena esclusione dalla prova stessa, di:

• utilizzare telefoni cellulari, agende elettroniche, tablet personali, auricolari e qualunque altro supporto di riproduzione multimediale, macchine fotografiche e/o telecamere e qualsiasi strumento idoneo alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati;
• introdurre nella sede di esame fogli di carta, manoscritti, libri o altra pubblicazione di qualsiasi natura;
• comunicare verbalmente o per iscritto con gli altri candidati.

 


LEGGI LA COMUNICAZIONE UFFICIALE CONCORSO AGENZIA DOGANE DATE DELLE PROVE

VAI AL CORSO DI PREPARAZIONE

 

CONCORSO AGENZIA DOGANE DATE DELLE PROVE – fine pagina

Go to top