40 POSTI NUE REGIONE LAZIO

40 POSTI NUE REGIONE LAZIO

CONCORSO 40 POSTI NUE REGIONE LAZIO


La Regione Lazio ha indetto un Concorso pubblico, per esami, per l’ammissione al corso selettivo di formazione per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di n. 40 unità di personale con il profilo professionale di Assistente area tecnica – Servizio NUE 112, categoria C, posizione economica C1

SCADENZA:

 30 settembre 2022 ore 23.59

TITOLI RICHIESTI:

diploma di scuola secondaria superiore. Per gli altri requisiti consulta il bando cliccando sul link a fondo pagina


PRESENTAZIONE DOMANDA

La domanda di partecipazione deve essere inviata esclusivamente per via telematica attraverso la “Piattaforma unica di reclutamento” (https://www.inpa.gov.it/). Essa deve essere inoltrata  entro il termine perentorio di 45 giorni dalla data di pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio, con le modalità di seguito indicate.

Sono considerate irricevibili le domande presentate prima del termine di apertura del bando e oltre il termine di scadenza del medesimo.
Il candidato, previa autenticazione attraverso i sistemi SpID, CIE, CNS e/o eIDAS, compilera il modulo elettronico sul sistema “inPA”. Il modulo è raggiungibile dalla rete internet all’indirizzo “https://www.inpa.gov.it/”, previa registrazione sullo stesso sistema. Per la partecipazione al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.
La data di presentazione on line della domanda di partecipazione al concorso è certificata e comprovata da apposita ricevuta elettronica rilasciata, al termine della procedura di invio, dal sistema informatico. Questo,  allo scadere del suddetto termine ultimo per la presentazione della domanda, non permette più, improrogabilmente, l’accesso alla procedura di candidatura e l’invio del modulo elettronico.

Ai fini della partecipazione al concorso, in caso di più invii della domanda di partecipazione. Si terrà conto unicamente della domanda inviata cronologicamente per ultima, intendendosi le precedenti integralmente e definitivamente revocate e prive d’effetto.


MATERIE E PROVE

Prova preselettiva scritta:

La prova scritta mira alla verifica del grado di conoscenza dei candidati delle materie d’esame e della capacita? di contestualizzare le conoscenze e di utilizzarle nella risoluzione di problemi pratici. La prova consisterà in un test di n. 40 (quaranta) quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 (sessanta) minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 (trenta) punti . Si articolerà come segue:

a) n. 25 (venticinque) quesiti volti a verificare le conoscenze rilevanti afferenti alle seguenti materie:

  • elementi di diritto amministrativo
  • elementi di diritto costituzionale e di diritto dell’unione europea;
  • normativa in materia di trattamento e protezione dei dati personali;
  • normativa concernente il Numero Unico dell’Emergenza;
  • Statuto Regione Lazio, legge regionale del Lazio n. 6/2002 e regolamento regionale del Lazio n. 1/2002
nozioni di informatica e di strumenti web;

A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio: – risposta esatta: +0,75 punti;
– mancata risposta: 0 punti;
– risposta errata: -0,25 punti.

b) n. 8 (otto) quesiti volti a verificare la capacitĂ  logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale.

A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:
– risposta esatta: +0,75 punti;- mancata risposta: 0 punti;
– risposta errata: -0,25 punti.

c) n. 7 (sette) quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo. I quesiti descriveranno situazioni concrete di lavoro, rispetto alle quali si intende valutare la capacità di giudizio dei candidati, chiedendo loro di decidere, tra alternative predefinite di possibili corsi d’azione, quale ritengano più adeguata.

A ciascuna risposta è attribuito in funzione del livello di efficacia il seguente punteggio:
– risposta piu? efficace: +0,75 punti;
– risposta neutra: +0,375 punti;
– risposta meno efficace: 0 punti.
L’assenza dalle prove scritte comporta l’automatica esclusione dei candidati dalla procedura concorsuale.
I candidati ammessi a sostenere la prova scritta hanno a disposizione strumenti informatici e digitali. Al termine del tempo previsto per la prova, il sistema interrompe la procedura ed acquisisce definitivamente le risposte fornite dal candidato fino a quel momento. Fino all’acquisizione definitiva il candidato può correggere le risposte gia? date. La correzione della prova da parte della commissione avviene con modalita? che assicurano l’anonimato del candidato, utilizzando strumenti digitali.

Prova orale:

La prova orale verterĂ , oltre che sugli argomenti previsti per la prova scritta, anche sui seguenti argomenti:

  • nozioni sul rapporto di lavoro presso la Pubblica amministrazione e sui delitti contro la Pubblica amministrazione;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • conoscenza della lingua italiana per i candidati non italiani;
  • verifica delle conoscenze informatiche.

LINK AL BANDO 40 POSTI NUE REGIONE LAZIO

LINK AL CORSO DI PREPARAZIONE

 

 

Go to top