REGIONE CAMPANIA – 416 posti nei Centri Per l’Impiego

Concorso per 416 unità complessive di personale a tempo indeterminato di categoria C, posizione economica C1, da assegnare presso i Centri per l’impiego della Regione Campania nei seguenti profili professionali: – n. 316 posti di “Istruttore policy regionali – Centri per l’impiego” (codice C-IPC), di cui n. 63 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania; – n. 100 posti di “Istruttore Sistemi informativi e tecnologie” (codice C-IST), di cui n. 20 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania

SCADENZA: 12 GENNAIO 2020


TITOLI:

a) per il profilo di “Istruttore Policy regionali – Centri per l’impiego” (codice C-IPC) diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria;

b) per il profilo di “Istruttore di sistemi informativi e tecnologie” (codice C-IST): diploma di istruzione secondaria di secondo grado di: ragioniere programmatore, perito informatico, o altro diploma equivalente a indirizzo informatico che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.

link al bando in fondo per maggiori info


ISCRIZIONE:

Domanda di ammissione al concorso per via telematica, compilando il modulo on line presente nella sezione dedicata del portale regionale al seguente indirizzo http://www.regione.campania.it/regione/it/amministrazione-trasparente-fy2n/bandi-di-concorso.


PROVE:

1) prova preselettiva, ai fini dell’ammissione alla prova scritta, che consiste in un test composto da quesiti a risposta multipla, diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie:

  • diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso, trasparenza e anticorruzione, trattamento dati; diritto del lavoro e disciplina del lavoro pubblico;
  • Statuto della Regione Campania;
  • Ordinamento amministrativo della Giunta regionale della Campania (Regolamento 15 dicembre 2011, n. 12 e ss.mm.ii.);
  • elementi di statistica.

L’Amministrazione procede all’espletamento di una prova preselettiva, qualora le domande di partecipazione siano superiori a tre volte il numero dei posti banditiper i singoli profili professionali;

Sono esentati dalla prova preselettiva i candidati diversamente abili con percentuale di invalidità pari o superiore all’80%, in base all’articolo 20, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, nonché i dipendenti di ruolo della Giunta regionale della Campania, in servizio senza demerito da almeno cinque anni, ai sensi dell’art. 37 del Regolamento dei concorsi.

2) una prova scritta, riservata ai candidati che avranno superato positivamente la prova preselettiva di cui al precedente punto 1), ovvero a quelli esonerati dalla stessa, volta alla verifica delle conoscenze teoriche relative alle materie e/o ambiti disciplinari specifici del profilo concorsuale, consistente nella risoluzione di quesiti a risposta multipla;

3) una prova orale, riservata ai candidati che avranno superato la prova scritta con almeno un punteggio pari a 21/30, consistente in un colloquio interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta, nonché sulle altre materie indicate all’art. 8. I candidati dovranno altresì sostenere un colloquio volto all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e delle tecnologie informatiche(ad esclusione del concorso codice C-IST), non comportante l’attribuzione di punteggio ma esclusivamente un giudizio di idoneità. In alternativa i candidati potranno certificare il livello di conoscenza della lingua inglese (almeno pari a livello B1), nonché dell’informatica (patente europea ECDL)


LINK AL BANDO

LINK AL CORSO DI PREPARAZIONE ON LINE

Go to top