MINISTERO DELLA GIUSTIZIA – 2700 unita’

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - 2700 unita' 
MINISTERO DELLA GIUSTIZIA – 2700 unita’

Ministero della Giustizia, Concorso pubblico, per titoli ed esame orale, su base distrettuale, per il reclutamento di complessive 2700 unita’ di personale non dirigenziale a tempo indeterminato per il profilo di cancelliere esperto.
SCADENZA:  10 gennaio 2021

REQUISITI:
  • possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado quinquennale o altro diploma dichiarato equipollente o equivalente dalle competenti autoritĂ , oppure titolo di studio superiore, riconosciuto ai sensi della normativa vigente;
  • è inoltre richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:
  1. avere prestato servizio nell’amministrazione giudiziaria per almeno tre anni, senza demerito;
  2. avere svolto le funzioni di magistrato onorario, per almeno un anno, senza essere incorso in sanzioni disciplinari;
  3. essere stato iscritto all’albo professionale degli avvocati, per almeno due anni consecutivi, senza essere incorso in sanzioni disciplinari;
  4. avere svolto, per almeno cinque anni scolastici interi (ivi compresi i periodi di docenza svolti in attivitĂ  di supplenza annuale), attivitĂ  di docente di materie giuridiche nella classe di concorso A-46 Scienze giuridico-economiche (ex 19/A) presso scuole secondarie di II grado;
  5. avere prestato servizio nelle forze di polizia ad ordinamento civile o militare, nel ruolo degli ispettori, o nei ruoli superiori, per almeno cinque anni

PROVE:

  1. La selezione si svolge per titoli e colloquio. Il punteggio complessivo attribuibile è pari a 105 punti così suddivisi:
  1. Titoli: massimo 35 punti;
  2. Esame orale: massimo 70 punti;
  1. Non sono valutabili i titoli costituenti requisiti per l’accesso.
  2. La valutazione dei titoli precede l’esame orale.
  1. L’esame orale consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle seguenti materie:
  1. elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento al procedimento amministrativo, al pubblico impiego e alle diverse responsabilitĂ  dei dipendenti pubblici),
  2. elementi di ordinamento giudiziario,
  3. elementi di diritto processuale civile,
  4. elementi di diritto processuale penale,
  5. elementi di ordinamento giudiziario,
  6. nozioni sui servizi di cancelleria,

MATERIE:

  1. La selezione si svolge per titoli e colloquio. Il punteggio complessivo attribuibile è pari a 105 punti così suddivisi:
  1. Titoli: massimo 35 punti;
  2. Esame orale: massimo 70 punti;
  1. Non sono valutabili i titoli costituenti requisiti per l’accesso.
  2. La valutazione dei titoli precede l’esame orale.

L’amministrazione ha pubblicato un apposito manuale che puoi scaricare cliccando qui

Puoi trovare test attinenti nella sezione Prove dei concorsi precedenti

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA – 2700 unita’
Go to top